Prossimi Eventi

Caricamento Eventi

« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Gestione del diabete mellito Tipo 1: nuove opportunità terapeutiche

26 Settembre @ 14:15 - 19:30

I pazienti con diabete tipo 1 (DMT1) rappresentano il 5 – 10% di tutti i casi di diabete. Secondo le più recenti stime dell’International Diabetes Federation (IDF), l’incidenza del DMT1 continua a crescere del 3% circa ogni anno. Il DMT1è una patologia cronica e multifattoriale che incide in maniera significativa sulla qualità di vita, sulla morbilità e sulla mortalità della popolazione affetta. Le necessità assistenziali delle persone affette da DMT1 sono però diverse da quelle della maggioranza della popolazione diabetica, affetta da diabete di tipo 2. Il paziente con diabete autoimmune è infatti un paziente particolarmente complesso a causa della frequente presenza, già in giovane età, di pluri-comorbidità quali le complicanze micro- e macro-vascolari del diabete stesso o le altre patologie autoimmuni che spesso si associano al diabete. In generale gli obiettivi della terapia insulinica dei pazienti con DMT1 sono: evitare l’insorgenza di complicanze a breve-medio termine (complicanze acute); ottimizzare il controllo glicemico con l’obiettivo di evitare l’insorgenza delle complicanze a lungo termine (complicanze croniche); assicurare una buona qualità di vita e, nei pazienti giovani, un normale sviluppo psico-fisico del paziente. Tuttavia persistono diversi bisogni insoddisfatti che rendono difficile il perseguimento di tali obiettivi: il mancato raggiungimento di una HbA1c a target senza ipoglicemie, la notevole variabilità glicemica, l’incremento progressivo del peso corporeo sono alcune delle barriere che espongono il paziente con DMT1 ad un rischio aumentato di complicanze. In recenti trial randomizzati e controllati è stato studiato l’impiego degli SGLT2-inibitori (SGLT2i) nel DMT1: l’aggiunta di questi farmaci alla terapia insulinica ha determinato, rispetto al placebo, una riduzione significativa dei livelli di HbA1c senza aumentare il rischio di ipoglicemie, una riduzione media del fabbisogno insulinico giornaliero, un calo ponderale significativo e un importante miglioramento in termini di variabilità glicemica, nell’ambito di un accettabile profilo di sicurezza e tollerabilità.
Responsabile scientifico: Giugliano Dario;
Crediti ECM: 5;
Il corso si rivolge a 45 partecipanti tra:
Medico chirurgo: Farmacologia e tossicologia clinica; continuità assistenziale; geriatria; direzione medica di presidio ospedaliero; organizzazione dei servizi sanitari di base; endocrinologia; cardiologia; medicina interna; medicina generale (medici di famiglia); malattie metaboliche e diabetologia; medicina e chirugia di accettazione e di urgenza;

ID: 360 – 267237;
Obiettivo formativo: Documentazione clinica. Percorsi clinico-assistenziali diagnostici e riabilitativi, profili di assistenza – profili di cura;

Clicca qui per scaricare il programma

Per ulteriori info e CV Docenti inserire ID 267237 sul Sito Age.na.s.

Dettagli

Data:
26 Settembre
Ora:
14:15 - 19:30
Categoria Evento:
Tag Evento:
, , , ,

Organizzatore

Silvia Morcone
Email:
silviamorcone@eubea.it

Luogo

Napoli – Hotel Palazzo Alabardieri
Via Alabardieri 38
Napoli, Italia
+ Google Maps