Prossimi Eventi

21 Ottobre 2020

Iponatremia e SIAD

FAD SINCRONA Mettere in atto un modello di audit tra pari in cui le esperienze personali unito all’ aggiornamento condiviso delle ultime pubblicazioni internazionali sulla sindrome da inappropriata antidiuresi (SIAD) determineranno un percorso comune e migliorato nella gestione diagnostico-terapeutica della patologia. Obiettivo formativo: creare un gruppo di studio della SIAD che possa anche condividere la casistica e proporre nuovi modelli di studio e ricerca della SIAD al fine di poter intraprendere una linea comune di approccio al paziente, finalizzato ad una diagnosi precoce ed ad un intervento terapeutico mirato ad un ottimizzazione del benessere del paziente stesso.
1 Ottobre 2020

Tubercolosi: emergenza sanitaria globale

CORSO ECM FAD. DISPONIBILE DAL 1 OTTOBRE AL 31 DICEMBRE 2020 Iscriviti Per il codice d'accesso contattare Eubea Clicca qui per scaricare il programma La tubercolosi costituisce oggi una delle emergenze sanitarie più drammatiche per l’enorme carico sanitario, economico e sociale che la accompagna. Il trattamento farmacologico si basa sull’uso di antibiotici, in particolare di isoniazide, rifampicina, etambutolo (o streptomicina) e pirazinamide per due mesi. Nei successivi 4-6 mesi, la terapia prosegue con due farmaci in associazione, ad esempio isoniazide e etambutolo. Nel caso di farmacoresistenza, in particolare segnalata contro rifampicina e isoniazide, è necessario utilizzare per un periodo molto più lungo i farmaci di cosiddetta seconda linea, che possono essere molto più costosi e provocare più effetti collaterali.
1 Ottobre 2020

Malattie Rare: dall’accesso al farmaco alla personalizzazione della terapia

CORSO ECM FAD DISPONIBILE DAL 1 OTTOBRE AL 23 DICEMBRE 2020

Iscriviti Per richiedere il codice d'accesso contattare Eubea Clicca qui per scaricare il programma L’evoluzione registrata nel mercato delle terapie delle Malattie Rare, in particolare la Fibrosi Cistica, l’Oligosaccaridosi e l’Alfa-mannosidosi, ha reso necessario una profonda riflessione in merito all’utilizzo delle terapie disponibili e alla necessità di garantire l’equilibrio tra appropriatezza, sostenibilità e aderenza.